The art of Mixing
[ 01/07/2006 ]

Su dj Club terza puntata della guida Tutti DJ realizzata da Piero Fidelfatti


MIXING TRIKS !! Non si deve mai !!

 

- Sovrapporre in mixaggio due parti vocali.

- Diminuire o aumentare troppo i BPM/Tempo di due dischi cantati.

- Mixare parti musicali di differente tonalità.

- Diminuire o aumentare troppo il volume dopo il mixaggio.

- Correggere troppo evidentemente il fuori tempo in fase di mix.



La terza parte della guida su DJ CLUB di Luglio 2006



 05/06/2006IL DJ MAKER

 

OGGI TUTTI, GRAZIE ALLA TECNOLOGIA HANNO LA POSSIBILITA’ DI METTERSI ALLA PROVA COME DJ E PRODUCER….IL FUTURO DELLA MUSICA SARA’ DEI DJ MAKERS ”FAI DA TE”? CON MAGIX SI PUO’ REALIZZARE UNO STUDIO COMPLETO PER SEGUIRE DALLA REGISTRAZIONE ARRANGIAMENTO E MASTERIZZAZIONE FINALE, UN DISCO.

 

La massima aspirazione di un dj è di realizzare un prodotto discografico, magari di successo e diventare famoso. Per realizzare le proprie idee musicali, in maniera veloce e professionale, come si fa? Nel corso degli anni, l’evoluzione tecnologica degli strumenti musicali come il campionatore Akay, la drum machine della Roland TR909 o il bassline TB303. Ha visto il dj come un nuovo “musicista” usando e interpretando gli strumenti che hanno caratterizzato la nascita dell’House Music, e rivoluzionato la “regola” di fare musica. Il passaggio della registrazione analogica su nastro all’HD Recording, ha contribuito alla realizzazione di un sogno per il dj. Non più in costosissimi studi di registrazione. Finalmente un Home Studio, per provare e realizzare i propri demo. Non più dispendiosi strumenti reali; tastiere, synth, processori d’effetto… mixer… Oggi con Magix si può realizzare uno studio completo, per seguire dalla registrazione, arrangiamento e masterizzazione finale, un disco.

continua su Tutti Dj  (seconda parte ) la guida che vi regala il software Magix Music Maker..


 
versione stampabile

[ archivio news ]
 
 
 
 
© 2002 DJing - All Rights Reserved