I Dj's produttori si candidano alle elezioni SIAE
[ 06/07/2007 ]


Risultati elezioni SIAE 2007
Un primo passo è stato fatto per creare un gruppo, una lista per unire una categoria gli autori dj produttori per instaurare un dialogo all'interno  delle componenti dell'assemblea SIAE. In un solo mese di contatti, info, segnalazioni: abbiamo avuto un ottimo risultato, non abbiamo ottenuto
un seggio all'interno dell'assemblea, ma  contatti e disponibilità del dopo votazioni a creare delle alleanze per perseguire degli obiettivi comuni. Su nove liste presenti nella nostra fascia Autori - Musica - A: la nostra lista 55 è sesta. Un risultato che deve far riflettere, gli organi interni eletti nella nuova assemblea della SIAE. Inutile rapportate percentuali numero dei votanti o altro. l'unico dato che ci permettiamo di segnalarvi e che Il 92,02% degli aventi diretti al voto non si è recato alle urne il 24 giugno scorso. Un grazie a tutti quelli che ci hanno sostenuto con il voto, con il passaparola con segnalazioni sui forum e delle testimonianze dirette. Un grazie a quelli che non credono che le cose possono cambiare, grazie, perché questo sarà uno dei nostri obiettivi.

Piero Fidelfatti

03/07/2007 Si stanno svolgendo a Roma nella sede della SIAE lo spoglio delle urne delle votazioni. A seguire lo scrutinio per la lista 55 L'avvocato Deborah De Angelis. Domani i risultati...

Domenica 24 giugno 2007 si è votato per eleggere i 64 componenti dell’Assemblea della SIAE, in rappresentanza degli Associati, per il quadriennio 2007 - 2011. Il numero dei votanti.. www.siae.it


I dj’s autori, musicisti si candidano all’assemblea SIAE 2007/2011

 

Ad oggi gran parte degli iscritti SIAE nella categoria Musica, fascia A, sono autori dj’ produttori, musicisti.

Per la prima volta, alle votazioni per il rinnovo dell’assemblea SIAE 2007/2011, si presenta una lista composta da giovani musicisti ed esperti dj produttori: la lista numero 55. Una lista che somma l’esperienza alla conoscenza delle nuove tecnologie e che vede coinvolte varie categorie, come autori, compositori, musicisti, dj’s che operano in team di lavoro con etichette discografiche, editori… ecc.. che producono musica e successi discografici a livello mondiale. Una lista che conosce profondamente il mercato musicale e quello tecnologico. Una lista che vive tutti i giorni la realtà del mercato discografico, perché composta da individui coinvolti in prima persona, e vuole dare un solido apporto all’assemblea ed agli iscritti SIAE mediante la diretta conoscenza e la grande esperienza, nonchè mediante le capacità acquisite, sin dalla creazione, nella composizione e promozione della musica, dai modelli tradizionali a quelli tecnologici, digitali ed internet. Una categoria che vuole riformare le regole definendo da subito il proprio ruolo, impegnandosi a collaborare con la SIAE, con le Associazioni di categoria, con le Istituzioni e gli ti legati al mondo musicale, curando, per primi la professionalità e la deontologia.

 

Obiettivi base della lista 55:

 

Il programma della lista 55, intende promuovere alcuni punti programmatici per svilupparli con alleanze e collaborazioni all’interno della SIAE.

Abbiamo dato Mandato ai studi legali DDA di Roma e Studio Grasselli di Padova di seguire, dopo le elezioni, i nostri progetti, stipulare accordi, leggi e proposte per migliorare il servizio a favore degli iscritti e associati SIAE a tutela dei diritti e doveri di chi svolge professionalmente il nostro lavoro.

1) Elezione della categoria autori, dj produttori, musicisti all’interno dell’Assemblea della SIAE.

2) Ridefinire la figura del DJ al fine della sua qualificazione come Artista Esecutore

3) Tutelare gli associati SIAE facenti parte della categoria di cui al punto 1) nella ripartizione analitica dei compensi derivanti dalle programmazioni musicali eseguite con strumenti meccanici e attraverso le emissioni radiofoniche e nei sistemi digitali presenti e futuri

4) Agevolazioni Enpals e fiscali per i giovani dj e musicisti. Semplificazioni di Agibilità.

5) Aprire una trattativa di dialogo sul permesso/autorizzazione della copia ad uso professionale, come incentivo della libertà artistica e creativa in merito alle recenti evoluzioni tecnologiche.

6) Creare un codice deontologico di diritti/doveri sottoscritto dalla categoria.

7) Creazione di seminari, incontri con le categorie, SIAE e Enti o Associazioni di categoria, per sottoscrivere accordi promozionali per la diffusione e valorizzazione della cultura dell’originale.

8) Riconoscere la qualità di autore alla figura del DJ/remixer al fine dell’attribuzione del diritto a compenso per l’attività di  rielaborazione.

9) Contribuire alla informatizzazione della SIAE con l’ausilio delle nuove tecnologie del mercato digitale per adeguarsi al mercato globale, internet compreso

10) A seguire la costituzione di un albo professionale

 



 


20/05/2007 - I Dj’s si candidano alle elezioni SIAE 2007 24 Giugno 2007


Categoria AUTORI, Sezione MUSICA Fascia A. Lista 55:


 http://www.siae.it/Elezioni.asp?link_page=Elezioni_ListeAutoriMusicaFasciaA.htm&open_menu=yes#doc


Perché si vota?
Si vota per rinnovare l’Assemblea della SIAE, formata da 64 membri in rappresentanza di tutti gli Associati. Si spera di avere una rappresentanza della nostra categoria per iniziare un percorso di dialogo e proposte costruttive.



Alcune testimonianze…








21/06/07I DJ sono diventato un realtà. Complimenti! E AUGURONE per la votazione SIAE. Ronnie Jones




08/06/2007 Ciao Ragazzi Sarò breve . sostenete la lista 55 ….   Era ora che qualcuno ci pensasse  Grazie a Piero Fidelfatti  !!! …..  la voce del  dee-jay   sarà  sicuramente   indispensabile a creare  nuove  regole  e comportamenti    all interno  della  Siae ……………Daniele Baldelli

 

http://www.musicgel.it/news,21879,86d58451723c1cdaa66dcaa9c710cec9,dettaglio.html


Quando ho letto che era stata accettata la lista dei DJ alle elezioni SIAE, quasi non ci credevo, il mio compaesano  Galileo Galilei avrebbe esclamato “Eppur si Muove!!” Perché nel terzo millennio le sfide si vincono assecondando i mass media ed il  progresso tecnologico, ecco perché il mio appoggio al “Listone” è totale, perché qualsiasi Sia l’esito elettorale,  questa ventata di aggregazione fa riprendere in tutti gli addetti ai lavori la speranza in un futuro migliore, internet annullando le distanze spero Favorisca una bella campagna elettorale. Ho sempre sostenuto
che sono i DJ i veri promotori della Musica, operai di uno show business che li ha considerati più dei clienti. Che dei partner. Il mio progetto
www.digitaljockey.it  vuol  affrontare le problematiche legate all’evoluzione tecnica del mestiere del DJ ma è frenato dalla mancanza di leggi e Regole, pertanto farò tutto quello che è nelle mia capacità perché i nostri 6 moschettieri possano avere la possibilità di instaurare un dialogo diretto con la SIAE e gli organi Collegati. Forza Ragazzi non siete soli -
Alessandro Matteoli aka Spazialex DiJwww.digitaljockey.itwww.spazialex.itwww.myspace.com/spazialexdj


27 mag 2007, 00.00 dal Blog di Marco Biondi

"Ciao Piero, scusami per il ritardo con cui ti rispondo, non e' stata negligenza, solo voglia di capirci meglio, dovendo fare i conti anche con il caos quotidiano che mi circonda. Ti rispondo pubblicamente, perche' ho capito quanto e' importante quello che state facendo, e quanto abbia bisogno di essere divulgato. Lo faccio su questo blog, che e' letto da molti addetti ai lavori che possono essere utili alla causa, e che probabilmente andranno a votare. Non voglio spendere molte parole sulla tua iniziativa, perche' mi sembra molto evidentente, che quello che state facendo e' di importanza fondamentale per la categoria. Solo un deficiente non ci arriverebbe. Per cui sono felice di darti tutto il mio sostegno." MarcoBiondi www.myspace.com/marcobiondi

"Carissimi appassionati e professionisti la lista n° 55
è una lista formata da persone che come Piero Fidelfatti si impegnano ad amare e difendere la Musica e il fare Musica in tutte le sue espressioni, si tratta di persone non solo brave e oneste ma soprattutto ATTIVE!  in SIAE il 24 Giugno si può votare, raccogliete informazioni e se siete d'accordo votate la lista n°55!
Che la forza sia con voi! 
Saturnino  lista- n° 55 - che si presenta alle elezioni SIAE il 24 giugno.

 http://www.myspace.com/saturninocelani


Ciao Piero, ecco una notizia che può dare un significato piu' rilevante alla nostra professione. non parlo solo per un discorso di interesse quanto di un qualcosa di emblematico che finalmente dovrebbe apportare una certa considerazione al nostro mondo. Un mondo che ha rivoluzionato il mercato musicale e che non e' stato tutelato abbastanza per non dire peggio. dopo lo scandalo che successe dove si venne a saper che i soldi dei programmi musicali compilati nelle sale da ballo dance venivano ripartiti tra i vari autori di musica leggera e ballo liscio, presi la decisione di licenziarmi dalla SIAE. dal 2000 infatti sono iscritto alla SGAE spagnola e devo dire che mi trovo molto meglio anzi bene!
- comunicazioni mensili su tutto cio' che accade e c'e da sapere.
- soldi puntuali senza sgarrare di un giorno
-se vai ad un colloquio parli subito con persone competenti al tuo caso (non come la mia ultima visita in SIAE dove per arrivare a capo della mia questione mi ci vollero 3 ore facendomi parlare con 10 persone di cui non si riusciva a capire il loro impiego...forse bere caffe' e mangiar panini o farsi la manicure...) e poi si parla delle pensioni...ma non si parla di chi le ruba.. mi fa' molto piacere che vi siate messi di impegno per cercare di cambiare qualcosa in questo sistema cosi obsoleto che per pigrizia mette le barriere nella regolarizzazione dei nuovi mercati lasciandoci in pasto a possibili multe del fisco che fa' rispettare delle leggi inaccettabili e non attualizzate. dovremmo esserci a tutti gli effetti o no in questa comunita europea?  spero vivamente che il vostro impegno non sia vano e possa portare una ventata di aria nuova. support anyway!!!
 
Francesco Farfa


"Questa opportunità che si presenta al mondo del DJing Italiano è di importanza incalcolabile, avere una propria rappresentanza in S.I.A.E.. Cari amici DJ e Producer credo che sia giunto il momento di farci sentire. So che in tutti questi anni in tanti ci siamo mossi su più fronti e in varie forme specialmente per quel che concerne l’uso dei file durante le performance dal vivo. Se riuscissimo ad avere una nostra rappresentanza in S.I.A.E. tutto questo arriverebbe in una forma più corretta a chi di dovere. Con la speranza che alle prossime fiere internazionali possa anch’io dire ai colleghi esteri (già al passo con i tempi) che la situazione Italiana si è finalmente adeguata alle nuove tecnologie e al nuovo modo di fruire e riprodurre musica, mi auguro che la nostra rappresentanza venga eletta e che una volta eletta sappia ascoltare le varie voci e i vari movimenti che attualmente gravitano attorno al sempre più ampio panorama del mondo del DJing. Una cosa poi a cui tengo particolarmente e che spero venga portata su un eventuale tavolo di discussione è il supporto da parte della S.I.A.E. per le produzioni su vinile, con eventuali finanziamenti e/o agevolazioni per le produzioni di artisti emergenti. Molti producer nostrani sono obbligati a stampare su label estere, ottenendo anche risultati incoraggianti, perché non farli partire dall’Italia?"  Federico Simonazzi


Ciao Mauro, tutto bene grazie….sono giorni un po’ di fuoco in quanto a breve rientrero’ nel mondo FM e quindi potrai ben capire le preoccupazioni e il tempo che va via per tutti i preparativi. Sono molto contento dell’iniziativa presa da Te e dagli altri candidati; finalmente dopo 30 anni ci puo’ essere la possibilita’ che la nostra categoria abbia dei rappresentanti all’interno della SIAE , dopo anni in cui la ns categoria e’ stata veramente poco/mai presa in considerazione.
Per il 24 Giugno conta sul mio supporto per la vs Lista 55, Cat. Autori, Sezione Musica. Un Abbraccio
Marco Ravelli

E’ trascorso più di un trentennio da quando la buonanima di Lerry Levan costruiva la figura del dj vero, quello della console e dei due giradischi, in sostituzione addirittura delle mitiche band che hanno fatto danzare milioni di giovani della nostra precedente generazione. Una figura importante, dunque, rimasta per lungo tempo piacevolmente sotterrata nel circuito underground dei clubs ma che altrettanto piacevolmente è straripata nei giorni nostri tra la gente comune, grazie all’estro di questa specie di psicologo essenziale nella cura di un pubblico sempre più attento alle nuove sonorità ed alle ultime tendenze musicali. Il dj, uomo di fantasia, icona della libertà, nuovo espositore d’arte musicale, sostituisce la band in tutto e per tutto, nei locali da ballo ma anche negli studi di registrazione; diventa produttore, compositore, remixer, diventa un vero e proprio factotum della musica dance, uomo di modernità; modernità che c’è e che si vede e non solo dalla tecnologia che propina macchinari sempre più all’avanguardia, semplicissimi da usare e soprattutto molto economici, ma anche e soprattutto dalle idee innovative, appunto del dj, spesso però limitato o addirittura bloccato dalle obsolete e confusionarie leggi relative alla nostra premiata ditta S.I.A.E.

Largo ai giovani!! Diceva qualcuno e noi appoggiamo pienamente la storica esclamazione come appoggiamo la lista 55 candidati per l’elezioni SIAE del 24 giugno. In bocca al lupo, ragazzi !!!!!!!  Ivan Iacobucci  www.myspace.com/ivaniacobucci

Finalmente l'occasione di dire la mia, di portare ad esempio la mia esperienza personale, nella speranza che serva a migliorare le cose... Nonostante suoni vinili da 20 anni, negli ultimi anni ho preso familiarità con nuove tecnologie che mi danno la possibilita' di esprimere e proporre musica in maniera diversa: questo attraverso una scheda (final scratch)  un software (Traktor) e un Laptop. Di conseguenza mi capita di acquistare mp3 online così come vinili e di riversarli in formato mp3 per poter utilizzare queste tecnologie. Ho provato ad informarmi circa le normative vigenti in materia di downloading e riproduzione di pezzi, ma sono finito nel buco nero della siae, dove tutto è aleatorio e imprecisato. E la beffa è che sono iscritto alla siae dal 1990, ma dalla stessa siae non mi sento tutelato nè libero di lavorare al meglio. Sono necessarie regole chiare e condivise da tutti, ed è importante che la figura del dj / produttore abbia maggior peso all'interno di questa organizzazione che spesso ci vede come "minori" o meno importanti. Creiamo musica anche noi. Andate a votare! Potremmo migliorare il sistema. Io il 24 giugno ci andro'! Sandro Russo   www.myspace.com/sandrorusso




Caro Piero, questa si che è una bella notizia per la ns. categoria (che ad oggi rappresenta una delle più grosse fette della FASCIA A e degli iscritti alla sezione MUSICA del ns. ENTE DI TUTELA)... da troppi anni ormai bistrattata dagli Organi Sociali della SIAE (CdA, Commissioni di Sezione, Comitati di Studio).
Finalmente si scende in campo e lo si fà in prima linea (uniti "SPERO" per un'unico obbiettivo... ovvero l'essere rappresentati)!!!
Questa Vs. presa di posizione la trovo giustissima... (anche se, a mio modesto parere, una mossa del genere andava fatta un pò in anticipo "almeno nelle passate elezioni", ovvero prima che le MULTINAZIONALI e le grandi EDIZIONI, si organizzassero bene per l'assegnazione dei SEGGI nelle diverse FASCIE di appartenenza degli aventi diritto al voto... LEGGE PER NULLA DEMOCRATICA)... e spero di cuore che molti DJs aderiscano al Vs. appello.  La ns. categoria (DJ/Producers)... è tra le più dinamiche e in continuo evoluzione che il settore MUSICA (SIAE) puoi vantare e sicuramente le attuali leggi (OBSOLETE ED INADEGUATE AL PROGRESSO TECNOLOGICO DEL SETTORE) non la tutelano e non la rappresentano al meglio (anzi direi proprio che sono tutte contro di NOI... dalla ripartizione dei dividendi "derivanti dal Borderò Verde - MOD. 107 SM a noi tanto caro"... al non riconoscimento dell'utilizzo di un file MP3 legalmente acquistato in un sito di vendita ON-LINE (con conseguenti multe salatissime per coloro i quali "anche comprando legalmente..." vengano trovati con CD senza BOLLINO, e moltissime altre che non sto quà ad elencare...). Perciò totale supporto alla Vs. iniziativa, sperando che anche quel poco "SEGGI" che si può portare a casa (per essere realisti)... abbinato all'intera COALIZIONE di MINORANZA (credo che sia dura ottenere una MAGGIORANZA con l'attuale LEGGE ELETTORALE)... possa tutelare, rappresentare "al meglio" e principalmente lottare (finche la già disastrosa situazione non peggiori) per la ns. categoria (DJ / Producers)... ricordando ai "COLLETTI BIANCHI" che il ns. operato musicale ogni Weekend intrattiene milioni di persone nelle DANCEFLOORS "le quali tiran fuori un grossa percentuale del DENARO che la SIAE incassa e che ripartisce anche tra i vari autori di musica leggera e ballo liscio "non me ne vogliano gli interessati a queste categorie... ma trovo tutto ciò ASSURDO".  Cosa dire allora... TOTALE SUPPORTO... ed in bocca al lupo !!!

P.S. Inoltre, spero di cuore che il ns. ENTE DI TUTELA (grazie anche al Vs. preziosissimo contributo)... possa supportare e finanziare "in parte" le produzioni su vinile (alla ns. categoria tanto CARO)... e promuovere tramite delle agevolazioni, artisti emergenti & labels indipendenti. Sergio Matina




Ciao djing.it! Questa notizia di una lista tutta rappresentativa di djs e produttori è stata proprio una bella notizia e può rappresentare sul serio un cambio di rotta! Da parte mia massimo supporto! Non sono ancora iscritto SIAE ma, potrei diventarlo un giorno! Ho comunque necessità di essere tutetalo seriamente come dj e voglio dare il mio sostegno a tutta la categoria! Possiamo finalmente cambiare le cose! Fabio Elle

www.myspace.com/fabioelle
Finalmente un passo nella giusta direzione! Era ora che qualcuno pensasse a rappresentare in SIAE una categoria da sempre considerata disunita.
Naturalmente darò il mio supporto al progetto! A presto e ancora grazie,
Marco.
http://www.djvortex.com http://www.myspace.com/marcovortex


Era ora che si riuscisse ad unire la categoria, troppo spesso siamo stati fregati e bistrattati nonostante il notevole apporto in termini economici.Credo che il 24 giugno sarà un giorno molto importante per tutti noi, e se sapremo essere presenti in massa il riconoscimento della nostra categoria avrà un peso non indifferente.Non dimentichiamo che per anni si sono mangiati i nostri soldi (quelli delle nostre produzioni) distribuendoli a tizio e caio. La tutela dei nostri diritti è un sacrosanto dovere da parte di tutta la categoria, ecco perchè mi aggiungo ed esorto quante più persone a non mancare per nessun motivo ala votazione del 24 giugno, affinchè l'organo S.I.A.E. possa crescere con persone competenti ed attente a tutte le evoluzioni del mercato, visto che l'attuale situazione ha mostrato in più occasioni come si possa essere distanti dalle esigenze reali degli "artisti" !!!.

www.myspace.com/mariocaminita
dunque dunque...considerato che io sono ancora uno fra i pochi dee jay in Italia che gira con le sue belle 5/6 valigette di dischi in vinile e un paio di book di cd (mi ha battuto solo Daniele Baldelli che da tempo si è convertito al digitale), avere la possibilita' di poter lavorare con un paio di software come potrebbe essere Virtual Dj oppure Traktor sul mio bel Apple Powerbook, sinceramente mi alletta. E' decisamente un bel modo per alleggerire l'auto e per evitare il classico mal di schiena, oltreche a farmi risparmiare tempo e denaro e per avere a portata di click tutto o quasi l'archivio musicale acquistato negli anni e gelosamente custodito.
Considerato poi che in questo periodo storico c'è una notevole confusione sulla possibilita' di utilizzare in pubblico musica digitale,
sono molto contento di andare a votare il 24 Giugno, in quanto tu sai molto bene quanto ci tengo da ex candidato della lista 55, perchè spero proprio che i dee jay una volta votati, riescano finalmente a suggerire concrete soluzioni alternative alle normative attuali.
Certo che se tutte le etichette discografiche come recentemente ha fatto la EMI con Steve Jobs, CEO di Apple, si mettessero daccordo, anche solo facendo pagare il brano che si scarica qualche centesimo in piu' si risolverebbe il gravoso problema dei DRM. Guardare per credere...
http://www.repubblica.it/2005/b/sezioni/scienza_e_tecnologia/mondomac/emi-jobs/emi-jobs.html
http://www.repubblica.it/2005/b/sezioni/scienza_e_tecnologia/mondomac/jobs-drm/jobs-drm.html
http://www.ipodjournal.it/index.php?tag=drm
http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1944299
http://www.levysoft.it/archivio/2007/04/03/cosa-sono-i-drm-approfondimenti-sullaccordo-appleemi-e-le-polemiche-sulla-differenza-di-prezzo-tra-i-drm-e-i-drm-free/
http://www.levysoft.it/archivio/2007/04/02/apple-ed-emi-danno-vita-al-drm-free-il-drm-e-morto/   Dj Duke  www.myspace.com/djduke1

Era ora che il settore fosse tutelato da professionisti del settore. Ho avuto modo di conoscere tutto lo staff di djing.it al dj clinic e mi devo complimentare ancora per l'organizzazione e per la possibilita' che si ha con questi eventi di confrontarsi e di capire in che direzione sta andando il settore artistico. In questo periodo storico di forte trasformazione bisogna essere molto bravi nel costruire qualcosa di nuovo e importante,ma soprattutto che rimanga nel tempo. LA MIGLIORE OCCASIONE LE PROSSIME ELEZIONI. Augurandoci che sia l'inizio di un progetto che possa tutelare e riconoscere il dj a 360 gradi. E' con tanta passione per la musica che scrivo queste considerazioni, dopo aver riportato un bellissimo articolo del dj clinic su alcune testate e siti nazionali. Sottolineando quanto sia fantastico il nostro lavoro, Un caloroso saluto e un in bocca al lupo per le prossime elezioni. GATY LOPEZ  WWW.MYSPACE.COM/DJGATYLOPEZ


Beh sarebbe ora!!! in bocca al lupo a tutti i colleghi che ci rappresentano! A presto Marco Fullone Radio Monte Carlo



11.06.2007 - A  Regis Filippo,Vai Mauro, Fidelfatti Pietro, Nocera Carmine, Argese Francesco, Orso igor ...  Intanto voglio dirti che sono contento della tua candidatura, ho avuto la fortuna di conoscere molti di voi, nel forum ho letto tra l'altro di un riferimento al D.J. Daniele Baldelli, e mi è tornato in mente il Daniele  ragazzino che lavorava con me in un'allora notissimo locale adriatico nel 1977!!!!!(già, 30 anni fà) Mi fà piacere che ci sia una presa di coscienza verso mamma Siae (che fino a poco tempo fà era considerata una mera emettente di assegni semestrali, e solo pochi si preoccupavano di conoscerne l'origine), capisco molto bene le problematiche contro le quali la vostra categoria deve combattere, oltretutto  con l'assurdo pensiero che si stia lavorando tutti per lo stesso fine. E' un diritto e dovere  il voto, così come l'informazione, chissà se i Tuoi colleghi sanno che se per motivi di lavoro si trovassero fuori circoscrizione, devono chiedere alla siae il cambio del seggio di voto facendone richiesta entro il 09 Giugno o che si può votare solo per la propria fascia di appartenenza ( per esempio  se sei in fascia A un autore collocato in fascia B non può darti il voto), che se vieni eletto in assemblea lo sarai come autore non come disc-jockey. Quello che vorrei dire è che  conosco bene il Tuo/vostro mondo, ho gestito diversi locali,  sono discografico, autore (ho firmato qualche brano dance) ed anche editore. Da anni abbiamo costituito un'associazione di editori indipendenti (ANEM), ne faccio ancora orgogliosamente parte,   che è stata la sola associazione che dopo spietate e lunghissime  lotte legali, è riuscita a far sì che la Siae pagasse agli aventidiritto il 100% dei  proventi maturati dal cosidetto  ballo con strumento meccanico(pubblica esecuzione),  sappi (ho letto che qualcuno ne è al corrente) che fino a qualche anno fà quei soldi finivano tutti altrove.


Opero ed ho operato con vari d.j's (Gigi D'Agostino per citarne uno) che essendo anche produttori suonano brani  propri, anche inediti e si ritrovano spesso a dover "begare" con l'accertatore che invece non vuole vedere  altro che un bollino, e quindi capisco benissimo l'urgenza di dare ai professionisti che operano con coscienza la condizione necessaria affinchè possano utilizzare legalmente brani estratti da qualsiasi tipo di supporto o file. Ci sono però soggetti meno professionisti che operano in maniera fraudolenta rendendo inefficaci le misure di ripartizione adottate, obbligando così l'uso di misure restrittive per la tutela e la salvaguardia di chi i diritti li ha maturati con il proprio ingegno. (anche da questo nasce la difficoltà di evolversi nel meandro dei regolamenti elborati per ottenere una quanto più possibile vericidità dei bollettini musicale o dei campionamenti; ,sapessi quante ingiurie ed attacchi ci siamo tirati dietro per aver fatto eseguire  dei rilevamenti  segreti in modo di poter accertare inequivocabilmente quali brani fossero suonati)

Oggi l'Anem fa parte dell'alleanza denominata "Nuova Siae", insieme a tutte le multinazionali e a molti grandi editori, che durante i nostri  anni di lotte senza quartiere, contrariamente al nostro primo pensiero si sono dimostrate amiche, e ci hanno aiutato ( se ci pensi bene, loro hanno un repertorio che comprende sia pop che dance, e hanno interesse che la Siae funzioni bene e basta) mentre invece abbiamo scoperto che i nemici da combattere sono altri, per esempio quei personaggi che avvicinano musicisti e disc jockey offrendo loro ricompense in cambio di un programma musicale falso,  oppure che organizzano catene di Sant'Antonio con lo scopo di dichiarare reciprocamente le proprie musiche, o quelle che organizzano finti concerti, o che incassano un mucchio di soldi senza aver mai pubblicato un disco; sono quelle persone che vivendo di questi espedienti, non solo ci fregano il nostro, ma oltretutto frenano, fino a cercarne la paralisi, l'attività della Siae attraverso pretestuose denunce che immobilizzano sistematicamente chi come noi, cerca di operare per il buon funzionamento e l'ammodernamento della struttura. 

Nel nostro programma elettorale è (tra le altre cose) una priorità assoluta anche la strutturazione di un forte ufficio multimediale,  in grado di affrontare e risolvere problemi di tutti i giorni (o meglio di tutte le sere) ma sopratutto i risvolti Europei  ed Internazionali del mondo digitale; sappiamo benissimo dove và il futuro, e se la Siae è rimasta cosi obsoleta, adesso puoi capirne meglio il perchè.

 Ci sarebbe molto altro da dire, ma se vuoi,  puoi pubblicare questa mail sul tuo sito,  e sarò felice di poter rispondere a chi volesse pormi qualche domanda.

 Un augurio a tutti quelli che conosco e che mi conoscono.

 Sinceramente  Diego Leoni





20/05/2007 Cari amici e colleghi DJ, Producer, Musicisti
E' passato pochissimo tempo da quando Filippo Regis ha inviato una e-mail nella quale ipotizzava la creazione di una lista di dj da presentare alle prossime
elezioni del 24 Giugno 2007 per il rinnovo dell'Assemblea Nazionale della SIAE.
Abbiamo raccolto la sfida e ci siamo messi subito al lavoro,
Per la prima volta nella storia della SIAE ad essere candidata è una lista interamente composta da DJ's produttori. Lo abbiamo fatta nella categoria più difficile e numerosa: Lista 55:







1) Filippo Regis



33 anni DJ e produttore, General manager del portale www.night-life.dj un sito di servizi interamente dedicato al mondo della notte e all'organizzazione di eventi. Ha suonato nei più prestigiosi clubs italiani e in veste di "Guest" in importanti manifestazioni come il Gran Premio D'Austria di F1, Il Campionato mondiale di Sci di Bormio 2005 e le Olimpiasi di Torino 2006.

2)  Mauro Vai:

Mauro Vai: classe 1974 dal 1992 attivissimo dj ha lavorato in tantissimi locali in piemonte, liguria, lombardia piu ' varie one night in Italia ed Europa. Speaker radiofonico su radio Valle Belbo, speaker e programmatore musicale di Radio Monferrato dance fino al 2006. Dal 2003 ha aperto l'etichetta discografica Bit Records con la quale sta avendo ottimi successi in Italia e all'estero (Billy More, Ana, Luchetta & Dante, Dynamo, Thunder e tantissimi altri brani prodotti), ha remixato moltissimi brani presenti in importanti compilation internazionali e italiane, attualmente in classifica dance con il remix di "Voices". Dal 2004 responsabile anche delle edizioni musicali Senza Base.

3) Piero Fidelfatti


Presidente di The Art of Djing, dj’s dal 1973, iscritto SIAE dal 1983 è il punto di riferimento della dj culture Italiana. Produttore/Autore dal 1982, con oltre 6.000.000 di dischi venduti. Oggi Fidelfatti divide la sua attività di Dj, Produttore e di consulenza delle maggiori aziende dj oriented delle nuove tecnologie legate al djing, Coordinatore dei più importanti eventi della dj culture italiana, Dj Forum, Dj Clinic, Master in Djing....cura mensilmente la rubrica Tutti Dj sul mensile Trend.


4) Carmine Nocera

Alessandro Carmine Nocera, in arte Alex Nocera, comincia la sua passione per la consolle nel 1989.Dopo un paio di anni già lavorava in discoteca e nell’arco della sua carriera da DJ ha girato il maggiori locali del Nord Italia con alcuni appuntamenti anche all’estero (Inghilterra, Svizzera, Germania, Olanda…).Parallelamente lavora in radio, ma soprattutto nel 1998, apre e fonda la TMMC Team , casa discografica indipendente che opera nel settore “Dance”.La TMMC, con il marchio “Gas Records” negli anni a venire ottiene ottimi riscontri in tutto il mondo proponendo il genere musicale che più si avvicinava alla musica da club nel Nord Europa….la Techno!  Alex, nel frattempo apre le proprie Edizioni Musicali, e produce ad oggi un catalogo che sfiora i 150 brani che ovviamente viene ancora continuamente alimentato.  Oggi, lavora in radio a Planet Fm (Milano), sta uscendo con un nuovo prodotto su “Gas Records” dal titolo “The Return” e lavora in 2 locali: Dadumpa (PR) e Rise Club (BZ).
5) Francesco Argese

Francesco Argese: noto sotto il nome di Francesco Zeta, dj e produttore musicale, protagonista sulle scene da parecchi anni, seppur ancora giovane, fino al 2004 uno dei dj di punta nell'ambiente techno, ora si è spostato verso l'elettro. Sui tantissimi remix, creatore del progetto hard style "The Claw" che ha avuto ottimo successo in Inghilterra e Spagna, e del progetto "Club Code" progetto elektro dance con un ottimo successo in Italia. Attualmente collabora con la Dalay Comunication insieme a Joshua il Dalailama.
6) Igor Orso

Dj e producer. Perennemente in viaggio tra Italia e Austria dove propone i propri dj set dove l'animazione è punto cardine. Con "Der Hammertanz" si posiziona ai vertici delle classifiche austriache dividendo il podio con DJ Otzi ed entrando nella BALLERMAN Compilation.



 Questo è un primo passo, settimanalmente sarete informati con newsletter, e info sui siti e Forum dedicati. Seguiranno incontri e meeting per discutere e perseguire un obiettivo comune.






FORUM:












info e segnalazioni Blog e Forum: info@djing.it 





 
versione stampabile

[ archivio news ]
 
 
 
 
© 2002 DJing - All Rights Reserved