Once upon a time in House Music
[ 23/12/2007 ]

 “The UnUsual Suspects” Once upon a time in House Music  

“GLI INSOLITI SOSPETTI” C’era una volta l’House Music 1 DVD 9GB + 1 CD

 

 Film-documentario sulla House Music di Chicago, meglio nota come Acid House, raccontata dagli “insoliti sospetti”, le persone non famose che hanno dato vita a quella rivoluzione musicale che prese il nome di House Music1 ora e mezzo di film più contenuti speciali, con interviste ai Djs.   1 cd con 13 brani dell’epoca rimasterizzati e non mixati.

 

“Scopri le radici, conosci la storia, condividi l’esperienza.. Think House!”. Eccolo il motto che la Key Note Multimedia di Maurizio Clemente sta usando per la creazione di una collana tutta dedicata alla storia della Club Culture.

KNM dà inizio alle danze con la pubblicazione in edizione italiana del libro “Love Saves the Day” di Tim Lawrence, “storia della dance music culture americana 1970-1979”, esce a seguire l’edizione sempre italiana del film culto “Maestro” di Josell Ramos, film-documentario sulla storia della House music culture di New YorkPresenta ora il nuovo documentario “The UnUsual Suspecs – Gli Insoliti Sospetti, C’era una volta l’House Music” di Chip E., storia della club culture di Chicago. Seguiranno dal 2008 nuove edizioni, qualche piccola anteprima: il film sulla storia della club culture di Detroit, un libro sul misterioso artista/musicista/produttore poliedrico Arthur Russell, un libro e un film sulla storia della musica dance tutta nostrana… e molti altri!

 

Gli Insoliti Sospetti – C’era una volta l’House Music”, è l’edizione italiana del documentario del regista/produttore/Dj Irwin Larry Eberhart, meglio noto come Chip E., considerato uno dei maggiori esponenti della scena House di Chicago. Il film prende il nome da una scena di Casablanca. Chip E. sostiene che la maggior parte dei racconti sulla storia della House Music, ruoti spesso e volentieri intorno ai personaggi più famosi, in questo film viene invece riportato il punto di vista delle persone meno popolari, quelle che erano dietro alle quinte

 

Obiettivo del regista Chip Eberhart è quello di tracciare un percorso storico, raccontato dagli “insoliti sospetti”, cioè le persone non famose che hanno comunque dato vita a quella rivoluzione musicale che prese il nome di House Music. Gli “insoliti sospetti” sono quelli che hanno combattuto in prima linea, quelli che hanno organizzato i party, quelli che hanno creato e classificato il genere musicale House music.

 

Il documentario si sviluppa in 12 capitoli:

Capitolo 1: “Cos’è la House music?” – Viene definito il genere House music

Capitolo 2: “Prima del Warehouse” – Uno sguardo alla Disco, madre delle House music

Capitolo 3: “Il Warehouse” – Come nacque il club

Capitolo 4: “I tempi del liceo” – Gli Insoliti sospetti raccontano come organizzavano i primi party

Capitolo 5: “Documenti falsi” – Quando i clubbers erano minorenni

Capitolo 6: “Il Loft” – Il Loft di Chicago, il club

Capitolo 7: “Hot Mix 5” – I mitici Hot Mix 5 fecero della House music un fenomeno di massa

Capitolo 8: “Le produzioni House” – La rivoluzione musicale, i pionieri, la miscela di US Disco e Italian Electro-Disco.

Capitolo 9: “Music Box” – Storico club di Chicago, raccontato del suo fondatore Ron Hardy

Capitolo 10: “La musica e il sesso” – Come la musica influenzò la sessualità

Capitolo 11: “Le droghe” – Racconti sull’uso di droghe

Capitolo 12: “Il futuro della House Music” – Diversi punti di vista

 

Scopriremo in questo documentario, come nacquero termini come Jackin’ House, Acid House, House Music. E’ lo stesso Chip E. a raccontare un simpatico aneddoto di quando lavorava in un negozio di dischi di Chicago. Frankie Knuckles suonava all’epoca al Warehouse, storico club che diede nome alla House Music; in molti si recavano ai negozi chiedendo di “quei dischi suonati da Frankie”. I commessi, fra i quali un giovanissimo Chip E., attaccavano quindi adesivi con scritto: “Disco suonato al Warehouse”, così facendo le vendite dei dischi andavano alle stelle, la parola Warehouse fu poi abbreviata in House, si iniziò a chiedere di quei “Dischi suonati allo House”. Tutti iniziarono a parlare di House.

 

Chip E. nacque a Chicago, iniziò la carriera di Dj nel 1982; nell’85 fu dichiarato dal “Street Mix” magazine “The Godfather of House Music” (Il Padrino della musica House). Fra le sue produzioni ricordiamo “It’s House”, primo disco ad usare il termine House, e “Time 2 Jack”, sulla mitica etichetta Jack Traxxx, cherappresentò in tutto il mondo la Acid House.

 

Il documentario, o anche Housementario (come lo chiama Chip E.), è frutto di 5 anni di duro lavoro, fatto di ricerche, interviste e viaggi in tutto il mondo, Roma, Londra, Los Angeles, Bruxelles..

Chip E. lo definisce un “our-story” non un “his-story” della House Music, si racconta la storia dal punto di vista di molti, non vi è un unico narratore, i “tutti” sono quelli che non “sospetti” , sono i “tutti” che hanno contribuito in maniera importante all’evolversi della scena musicale di Chicago.

 

Comunque non appaiono solo gli sconosciuti/insoliti sospetti, ci sono anche i soliti sospetti: Frankie Knuckles, Farley “Jackmaster” Funk, Ralphi Rosario, Steve Hurley, Joe Smooth, Jesse Saunders, Loleatta Holloway, Robert Owens, Larry Heard aka “Mr Fingers”, Robert Williams, Victor Simonelli e molti altri

 

“Gli Insoliti Sospetti è un progetto corposo e comunicativo, imperfetto e dirompente, proprio come la prima house di Chicago” (Andrea Benedetti)

 

- il film “Gli InSoliti Sospetti, C’era una volta l’House Music” regia di Chip E - durata: 1 ora e 30 minuti

 

-Contenuti speciali – durata: 22 minuti


- Andre Hatchet

- Chip E.

- Farley ”Jackmaster” Funk

- Marshall Jefferson, Adonis & Chip E.

- Ralphi “Rockin” Rosario

- Video Clip “I wanna see you freak (Like dis)”

Cassio Ware, Chip E. & The O.G.s

 

 DISCO CD AUDIO – durata TOT. 76:17

 

01 Love Stealin' - 6.27 (Music & Lyrics Chip E. - Produced by Chip E.)

02 Time to Jack - The Acid Remix - 4.35 (Music & Lyrics Chip E. -

    Produced by Chip E. additional production by Andre Henderson)

03 Spank da House - Remix - 6.06 (Music & Lyrics by J.BoHorne -

    Remix by Chip E. & House People)

04 If You Only Knew 2K - 5.33 (Music & Lyrics Chip E. & Lady Mia -

    Produced by Chip E.)

05 Nouse - Instrumental - 5.11 (Music & Lyrics Chip E. -

    Produced by Chip E.)

06 Like This - Original - 8.01 (Music by Chip E. Lyrics by K-Joy -

    Produced by Chip E.)

07 Time to Jack RMX - Dogs Barking - 7.11 (Music & Lyrics Chip E. 

    Produced by Chip E.)

08 Godfather of House Music - 4.58 (Music by Chip E.

Lyrics by Emma Young aka Mom E. - Produced & Mixed by Chip E.)

09 Donnie - 8.11 (Music by Chip E. - Lyrics by Harri Dennis -

    Produced by Chip E. - Featuring Chip E., Larry Heard,

    Robert Owens, Harri Dennis - mix by Ron Hardy & Chip E.)

10 Don’t You Want Some - 4.19 (Music by Chip E. -

   Performed & Produced by Chip E.)

11 It's House - 4.04 (Music & Lyrics Chip E. - Produced by Chip E.)

12 Time to Jack - 5.55 (Music & Lyrics Chip E. -

    Produced by Chip E. & Kurt Landrum)

13 See You Freak - Dope Vocal - 5.15 (Music & Lyrics Chip E. -

    Produced by Chip E. & Cassioware - remix by Kenny Gonzalez)

 



 

“The Unusual Suspects” è in distribuzione nei negozi di dischi in tutta italia

Per informazioni info@maurizioclemente.com    Key Note Multimedia 06.39745173

 
versione stampabile

[ archivio news ]
 
 
 
 
© 2002 DJing - All Rights Reserved