Aggiornamenti: Diritti Connessi copia dj
[ 14/12/2009 ]

AGGIORNAMENTI DIRITTI CONNESSI PER I DJ


nella riunione del 02/12/2009 e stata ripresa la discussione in merito all'ammontare del compenso  dovuto per la licenza da parte dei titolari dei diritti connessi
per le copie lavoro del DJ tra  le associazioni A-DJ - ANPAD - ASSODJ - AID - SIAE - AFI - AUDIOCOOP - SCF.
Stante le pretese economiche avanzate dalla SCF nella propria proposta  di licenza (pari a € 600,00 annue per un database di 5.000 brani),
A-DJ  ha sottolineato, per il buon fine delle trattative, la necessità di  arrivare ad un accordo generale  coinvolgente tutte le rappresentanze 
dei produttori fonografici, tenendo conto anche della necessità di  coinvolgere i produttori terzi non  associati, ai quali si dovrà  riservare una
quota del compenso unitario che il Dj dovrà versare. A-DJ per la licenza DJ_diritti connessi ha proposto un compenso pari a  € 200,00 (fino a 2.000 brani) da dividere tra tutti i titolari dei  diritti stessi. Le altre associazioni dei DJ hanno avallato tale  proposta. SCF, AFI e AudioCoop dovranno consultarsi in separata sede per fornire
un riscontro in merito. SCF ha avanzato, altresì, la proposta di vagliare la possibilità di una licenza giornaliera a fianco a quella a forfait (annuale o stagionale).
Tale possibilità, non da escludere, sarà vagliata nei suoi dettagli  operativi. Per quanto attiene al versante della ripartizione dei compensi, si è
ritenuto di poter utilizzare sia il database della SIAE sia quello  fornito dalla SCF la quale ha sottolineato la possibilità da parte sua  di fornire i dati relativi
alle etichette discografiche inglesi e ai supporti di importazione. Il prossimo incontro sarà fissato per il nuovo anno.

Pres. A-DJ Avv. Deborah De Angelis



INCONTRO TRA LE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA DJ CON SIAE, SCF, AUDIOCOOP E AFI
Martedi 10 Novembre


Incontro tra le associazioni di categoria, Siae, SCF, Audiocoop e Afi per discutere  i termini della proposta di licenza SCF, l' intenzione è di arrivare ad un modello di licenza unico ossia che racchiuda l'autorizzazione da parte di tutti i produttori fonografici associati alle diverse rappresentanze, non esclusi anche i c.d. produttori terzi. Un nuovo appuntamento a dicembre per gli aggiornamenti.


Nel pomeriggio la riunione del Comitato Paritetico Licenza Siae tra le associazioni e la Siae vista  l'imminente scadenza della Convenzione. Dopo i recenti contatti con i rappresentanti dei titolari dei diritti connessi si prospetta di prorogare i termini della licenza per altri sei mesi e valutare la possibilità di creare un unico modello, e inserire le modifiche che si rendano necessarie.


in aggiornamento www.a-dj.org


 


 
versione stampabile

[ archivio news ]
 
 
 
 
© 2002 DJing - All Rights Reserved