DIZIONARIO_DJ GLOSSARY_DJ TERMS - A/B
[ 13/03/2005 ]


UNA GUIDA COMPLETA DEI TERMINI MUSICALI TECNICI E SLANG USATI DAI DJ E PRODUTTORI.

(Molti termini descritti possono avere interpretazioni diverse secondo l’ambito d’utilizzo )


A

ACAPPELLA
Traccia di "solo voce". Priva d'accompagnamento strumentale.

ACAPPELLA'S TOOLS
Prevalentemente dischi Bootleg contenenti solo parti vocali di dischi e artisti più o meno famosi.
Acapella's amonymus i più ricercati. Defected Acapellas i tools regolari.

ACCORDO
La combinazione di tre o più note, di diversa altezza, suonate simultaneamente.

ACCOUNT
Fornitore d’accesso ad internet. Per usufruire dei servizi bisogna accreditarsi ad un provider.
Questo può avvenire gratuitamente o a pagamento.

ACETATO
Termine usato per descrivere il disco realizzato in fase di Transfer. E' una "lacca" prova,
per testare l'incisione.

ACID HOUSE
Stile nato a Chicago, identificato con il bass-line Tb 303 della Roland, che grazie ai suoi filtri riusciva a creare una sonorità unica è ancora oggi insostituibile.

ACID JAZZ
Corrente musicale Inglese legata alla fusione di stili Jazz con ritmiche Funky. Talking loud l’etichetta Cult.

ACRONISMO
Nome formato dalle iniziali di diverse parole.

ADAT
Registratore digitale, che supporta il formato S-WHS.

A&R
(Artist & Repertoire) Responsabile artistico, seleziona, ascolta e gestisce i prodotti musicali di
un'etichetta o casa discografica.

ADSL
Asymmetrical Digital Subscriber Line. Linea dedicata all'alta velocità di trasmissione dati
per Internet.

ADSR
Attack, Decay, Sustain, Release. Sono i parametri fondamentali presenti per il controllo e
modifica dei suoni presenti nei sintetizzatori.

ADVANCE
E' l'anticipo in denaro pattuito da un contratto. Solitamente dato alla consegna di un Master discografico.

AES/EBU
Connessione digitale audio di tipo professionale.

A.F.I
Associazione Fonografici Italiani.
www.afi.mi.it

AFRO MUSIC
Ritmi afro-americani, ricchi di percussioni ritmiche.
(rif. Manu Dibango)

AFTER HOURS
I "fuori orario" legati alla "club culture" dei primi anni '90.
Gli orari erano dalle prime luci dell'alba sino a mezzogiorno.
(rif. Diabolica Vae Victis Riccione)

AFTER TOUCH
E' il comando presente sulle tastiere elettroniche che permette di regolare la sensibilità
del tocco dei tasti.

AIFF
(Audio Interchange File Format) Formato audio in piattaforma Mac.

AMBIENT
Ispirandosi alla filosofia New Age, l'Ambient ne trasmette l'atmosfera sognante, con il supporto di tappeti sonori avvolgenti con inserti di suoni presi dalla natura.

AMP/AMPLIFIER
Amplificatore di potenza,

ANALOGICO
Termine utilizzato per distinguere il funzionamento di un apparecchio o supporto musicale, sia nella registrazione (nastro) che nell'ascolto (vinile) prima dell'avvento del sistema
digitale.

ANIMATORE
Definizione di chi anima con il ballo, con la voce o suonando strumenti musicali
con giochi e musica, la serata in discoteca o nei villaggi turistici.

ANTHEM
Definizione di una versione o stesura di un brano di House Music con coralità e crescendi epici.

ANTI-SCKATING
Comando di regolazione della forza centripeta del braccio del giradischi, usato assieme al contrappeso serve per evitare il salto della puntina.

AREOSOL ART
L'arte figurativa dell'espressione culturale dell'Hip-Hop. Creatività espressa solitamente
sui muri e sui treni.

ARMONIA
La combinazione simultanea di più suoni diversi. L'armonia, è un insieme di regole che
definiscono la struttura degli accordi, determinandone il collegamento e la successione in base al principio della tonalità.

ARPEGGIO
Termine usato per descrivere un'esecuzione in sequenza di note costituenti un accordo. Partendo da quella più grave fino alla più acuta o viceversa.

ARRANGIAMENTO
Indica l'elaborazione personalizzata e l'adattamento strumentale o vocale di una melodia originale.

ASIO
(Audio Strema Imput/Output) Protocollo di’integrazione sviluppato da Steimberg per la comunicazione
audio hardware/software su Mac e Pc.

ASCAP
Il corrispondente Americano della SIAE. per la tutela del diritto d'autore.

ATRAC
Formato di compressione audio. Utilizzato dai lettori di MiniDisc e mp3 player.

ATTACK
E' la funzione principale nel controllo dell'inviluppo.

AUDIOFILO
Persona appassionata ed esperta delle apparecchiature esoteriche hi-fi.

AUDIO PLAYER
Programma per computer. Trasforma i bit musicali in segnale audio.

AUTO CUE
Permette la lettura/posizionamento di una traccia del cd all'inizio di ogni brano.

AUX
Ingresso mixer per collegare varie sorgenti audio.


B

BACKGROUND
L’esperienza, la cultura acquisita nel tempo.

BACKSTAGE
Il “dietro le quinte”, di un set musicale o concerto.

BACK TO BACK MIXING
Tecnica di mixaggio usata con due copie dello stesso disco/cd, per creare dei loop ed
effetti echo. O semplicemente la sequenza di mixaggio durante un dj set.

BABY SCRATCH
Tecnica di base dello scratch.

B-BOY
Abbreviazione del sinonimo di breack-dancer, il ballerino di breack-dance.

BACKWARD PLAYING
Tecnica di far ascoltare un disco all’incontrario.

BACKWARD
Usato nella terminologia scratch, è il movimento all’indietro del disco.

BACK UP
Salvataggio dei dati, importante da effettuare in fase di lavoro al computer.

BALANCED
Sistema di connessione audio professionale.

BANK
Libreria di suoni (patches) presenti nei synth, nei moduli groovebox o nei virtual synth.

BAR
Battuta musicale.

BASE
Nel gergo dei DJ è un disco strumentale. In studio di registrazione è la denominazione
di un insieme di ritmiche e basso per realizzare una canzone.

BASS-BOOM
E' il tipico rimbombo creato dalla risonanza dalle casse acustiche, mal dimensionate.

BASS-REFLEX
E' il foro presente sulla cassa acustica, per aumentare la capacità di riproduzione delle
note basse.

BASSLINE
Strumento musicale per la creazione di suoni o linee musicali di bass-synth.

BATTLE
Competizione tra DJ nelle gare di scratch o tra bande nell'esibizione di B-Boy's e Rappers.

BATTLE MODE
E' la definizione data al diverso posizionamento dei giradischi in consolle, per effettuare le
tecniche di scratch. Avendo cosi una maggiore libertà di movimento e permettendo interventi
più precisi sul vinile.

BATTUTA
Denominata anche misura, descrive una frase musicale.

BEDROOM DJ
Il giovane aspirante, appassionato dj che si diletta a suonare nella sua stanza.

BELT DRIVE
Sistema della trazione del piatto a cinghia.

BEAT
Definizione della battuta (battere), del ritmo musicale.

BEAT COUNTER
Outboard per misurazione del tempo (velocità) BPM, dei dischi/cd.
Incluso anche nei mixer o cd player di nuova generazione.

BEAT JUGGLING
Tecnica di scratch, che usa due basi musicali per creare un loop o alternativamente per
Creare nuovi ritmi.

BEAT MATCHING
Tecnica di missaggio, l'arte di sincronizzare due dischi.

BI-AMPLIFICAZIONE
Sistema di amplificazione separata delle frequenze basse e alte. Ottenibile con due amplificatori
E crossover.

BIG BEAT
Sintesi di diverse influenze musicali dal Funky allo Ska. Fusi in un unico stile con l'uso di Break Beat,

BLEND
L’abilità di mixare la musica in maniera graduale tra due dischi sincronizzando i bpm e le armonie.

BMI
(Broadcast Music Inc) Corrispettivo Americano della nostra SIAE.

BNC
Connettore terminale per cavi di segnale di tipo coassiale utilizzato soprattutto in ambito
video e più raramente in quello audio.

BYTE
Unità di misura informatica: l'insieme di 8 bit forma 1 byte,

BOUNCING
Salvataggio di singole tracce del master originale, per utilizzarle per un eventuale RMX.

BOOKLET
Libretto informativo.

BOOKING
L'acquisto del ticket o Gig della serata diun artista o dj set.

BOOTH
Comando presente nei mixer. Controlla il volume d'uscita dei monitor

BOOTLEG
Dischi "pirata", realizzati illegalmente. Contengono versioni non ufficiali, o registrazioni live.

BOOST
Aumenta il segnale di amplificazione o equalizzazione.

BOOTH (output)
Controllo volume dell’uscita monitor presente nei mixer.

BPM
(Beat per Minute) La velocità dei brani musicali, calcolata in battiti al minuto.

BRACCIO DI LETTURA
Il braccio del giradischi dove va installata la testina, del tipo classico a "s" o quello
radiale.

BRAKE
E' il controllo di frenata del giradischi. Nei cd player è il tasto funzione che emula la fermata
del disco vinile, si effettua con i comandi BRAKE/START-PLAY.

BRAND
Marchio/Marca.

BRASS
Strumenti a fiato.

BREAK
Parte di un brano musicale solitamente senza voce, con parti ritmiche con lo scopo di facilitare il dj nel mixaggio.

BREAKBEAT
Un insieme di ritmiche che utilizza una divisione diversa dal solito 4/4, la cassa prevalentemente suona nello schema 1/ 2/ 33/ 4. Definizione data anche al genere musicale che riunisce vari stili come la Jungle, il drum & bass.

BREACKDOWN
Nella stesura di un brano musicale è la parte strumentale “sospesa”. Solitamente d’ atmosfera, priva
Di parti ritmiche è arricchita di suoni eterei, pad e synth.

BROADCASTING
Trasmissione audio o video in Internet. (Internet radio)

BREAKER
Il ragazzo che balla la breackdance.

BUILD UP
La parte del disco che dopo il breackdown carica la pista.

BUBBLE MACHINE
Effetto usato in discoteca per creare bolle di sapone.

BULLET
Nella simbologia discografica, indica il brano in ascesa.

BUTTAFUORI
(Security) Sono le persone addette alla sicurezza all'interno delle discoteche.

BUFFER
Il funzionamento di questa memoria temporanea è quella di evitare le interruzioni e i rallentamenti nel flusso dei dati. Nel caso il buffer si svuoti senza essere nuovamente riempito, può causare la rovina del disco vergine.

BUZZ
Argomento, notizia, uscita discografica che crea interesse e motivo di discussione

CONTINUA.....

Per informazioni e segnalazioni
remixing@djing.it

TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI. E’ VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE SALVO AUTORIZZAZIONE DI “THE ART OF DJING”

versione stampabile

[ archivio editoriali ]
 
 
 
 
© 2002 DJing - All Rights Reserved