Djing - Mixing Step by Step
[ 20/05/2008 ]


MIXING STEP BY STEP


Il momento basilare per realizzare un mixaggio tra due tracce musicali, è la preparazione del punto di CUE o semplicemente come si dice in gergo è la ricerca della “battuta”. Qualsiasi supporto musicale usate, dal vinile cd o file audio. la ricerca del punto di “lancio” del disco si riferisce al battere della misura musicale.

 

Con il vinile la ricerca del punto di CUE avviene manualmente con i movimenti del disco avanti/indietro posizionando la battuta, bloccandolo il disco nel punto di Start, mentre lo SLIP MAT fa da frizione con il piatto. Nei cd player il punto di CUE si può posizionare:all’inizio della battuta, con la funzione AUTO CUE che posiziona in maniera automatica lo start all’inizio della traccia. Oppure usando il SEARCH si muove l’ascolto della traccia ricercando il punto di START, usando poi il PAUSE e il JOG WEEL per posizionare il punto esatto della battuta.

La fase successiva del mixaggio consiste nel sincronizzare la velocità dei due dischi a tempo, La maniera più semplice e veloce per sincronizzare due tracce musicali e quella di usare lo slider del pitch control, sia esso quello dei piatti PITCH ADJ o TEMPO dei cd player. Il fuori tempo è notevole? Muovete velocemente lo slider del pitch, o a piccoli step se la velocità dei due dischi, BPM è quasi uguale. Questa manualità permette di regolare la sincronizzazione delle due tracce. La regolazione del sync si può perfezionare, usando con il vinile il “tocco” sul disco, nel cd player regolando ii Jog Wheel. La preparazione del CUE del mixaggio avviene principalmente in preascolto, e “brutto” sentire la correzione del Tempo in fase di mixaggio accavallando le ritmiche delle due tracce. Importante è nella fase di preparazione del mix la regolazione volume tramite, il GAIN presente nella barra dei controlli sul canale. Il mixer non ha il controllo GAIN? Si può ovviare posizionando il cursore FADER leggermente abbassato es: invece di 10 a 8 cosi avrete una riserva di guadagno nel caso i dischi siano di volume diverso. Il MONITOR è indispensabile in consolle per avere il giusto riferimento sul mixaggio. La lontananza tra le casse e la postazione dj, provoca un ritardo nel suono dando un riferimento sbagliato nella fase di sincronizzazione tra i dischi.

 

 

 MIX VINYL OLD SKOOL

 

CUTTING

E’ una tecnica di Missaggio molto veloce, come indica il nome e un “Cut”, si può usare tra due dischi uguali ripetendo un break o frase musicale, o tra dischi diversi tra loro creando dei complessi intrecci ritmici.

 

ECHO MIX

Usate la tecnica descritta per il Phasing mix, entrate però in mix con il disco (B) una misura o due dopo mantenendo la stessa velocità metronomica , con il volume del disco (B) leggermente inferiore e un paio di db in meno sull’equalizzazione dei bassi, otterrete cosi un effetto Echo/Dub interessante sia su parti vocali che in quelle strumentali.

 

FADE MIX

Tecnica di sfumare i dischi in maniera graduale fondendo, a volte dischi di genere e velocità diversa.

Oggi questa tecnica, la prima delle origini del dj mixing è molto usata per mixare generi alternativi come il Lounge e usata soprattutto in locali dove il dj lavora a volumi contenuti. La sua caratteristica principale è la capacità del dj di sfumare i dischi lavorando sui volumi di entrambi i dischi.

 

PHASING MIX

Si usano due copie dello stesso disco, dopo avere effettuato il mixaggio, mentre sta suonando il disco (a) preparate la copia del disco (b) entrate in mix con la stessa misura del disco (B) es. quando entra la voce del disco a, entrate con la stessa voce del disco b mantenendo la stessa velocità BPM, quando siete in ascolto con entrambi i dischi con la mano rallentate o frizionate l’etichetta del disco b. otterrete cosi l’effetto Phasing.

 

SPINBACK

Si ottiene facendo girare il disco (a) con una spinta della mano al contrario

come per riavvolgerlo (il tipico rewind). Calcolando sempre la metrica, entrate di colpo in mix con il disco (b) mentre il disco (a) ritorna a ruotare in senso orario.



TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI. E’ VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE SALVO AUTORIZZAZIONE DI “THE ART OF DJING”.



versione stampabile

[ archivio editoriali ]
 
 
 
 
© 2002 DJing - All Rights Reserved